Cosa ha fatto GAR nel 2020? un tubo!

questo 2020 è stato un anno peculiare per tutti, e ovviamente anche la nostra attività editoriale ne ha risentito… magari da fuori non sembrava, ma il lavoro necessario per preparare ogni aerocoffee era davvero notevole.
Ad ogni modo, per il 2021 abbiamo deciso di preparare qualcosa di diverso dal solito: nelle prossime settimane lanceremo un progetto pilota che servirà a testare alcune idee che abbiamo avuto.

Per ora non anticipiamo nulla, se non una veloce anteprima della confezione dal sapore molto vintage. che ve ne pare?

2 thoughts on “Cosa ha fatto GAR nel 2020? un tubo!

  1. Gentile Editore,
    Ho ricevuto questa mattina proveniente da Non Solo Storia il votro libro sul ccccia RE 2000.
    E stato uno shock, é sicurament il più bel libro sul Re 2000 che esiste, questo non è un libro, è un capolavoro.
    Ho molti libri sugli aeroplani Reggiane, ma questo è in assoluto il più bello.
    Sono molto affezionato al RE 2000 perche è stato il primo aereo in scala maggiore che ho costruito, era del ARTIPLAST.
    Quando penso al RE 2000 ho sempre in ricordo il mio Artiplast perche ho anche un ricordo particolare.
    I miei genitori sono emigrati in Svizzera alla fini degli anni 50.
    In quelli anni c’erano molti italiani in Svizzera.
    Quando ho avuto 12 anni, hanno fatto dei lavori nel condominio che abitavamo, uno degli operai era un grande amico di mio padre quando è entrato nel appartement si è fermato a guardare la soffitta
    avevo sospeso il RE 2000 e un Spitfire XI della Monogram, il RE 2000 piobava sullo Spit.
    L’amico di mio padre mi fa i nostri CR 42 viravano molto meglio degli Spit per questo li potevano abbattere.
    Io lo guardo e gli dicco: ma che ne sa Lei degli Spii e lui mi fa : ragazzino tu non lo sai ma ho fatto la guerra, adesso tu mi vedi in imbianchino, ma sono stao un ufficiale dell Regia Aeronautica,
    ero nei servizi d’informazione!
    Ero troppo piccolo e quando penso ad Amedeo era il nome del operaio, penso ugalemente al mio RE 2000.
    Grazie per il vostro lavoro.
    Cordiali saluti.
    pietro cutruzzulà
    PS
    Spero che pubblicherete un giorno il libro sui caccia Macchi che sono i più belli!
    I miei cordiali saluti agli autori del libro.

  2. grazie! bellissimo libro prese due copie!, una regalata.
    perfetto per completare l’opera di riatti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top